Biblioteca Franco Serantini

​TAMANTI, Costantino

Tipologia Persona

Intestazione di autorità

Intestazione
​TAMANTI, Costantino

Date di esistenza

Luogo di nascita
Petritoli
Data di nascita
August 18 1829
Luogo di morte
Magliano di Tenna

Biografia / Storia

Nasce a Petritoli (AP) il 18 agosto 1829 da Alessandro. Nel 1848 fugge di casa (il padre è farmacista e la famiglia già incline a tradizioni patriottiche e antipapaline) per arruolarsi nella Legione romana, che combatte nel Veneto. Partecipa quindi nel 1849 alla difesa di Villa Glori e successivamente è volontario in tutte le imprese garibaldine, fino a Mentana. Nel 1865 si fa promotore, insieme a Stanislao Alberici Giannini e a Concetto Procaccini, del congresso democratico di Porto San Giorgio, da cui sorge all’inizio del 1866 l’Associazione democratica marchigiana. Dopo Mentana T. si stabilisce a Magliano di Tenna, e si dà ad organizzare il “partito del popolo” (Mannocchi). Sotto l’influenza della Comune di Parigi, diviene, da garibaldino e repubblicano, internazionalista e nel settembre 1871 è cofirmatario, sempre con Alberici Giannini, dell’opuscolo Ai fratelli repubblicani, che può considerarsi la prima pubblica dichiarazione di internazionalismo nella regione, in rottura con il partito mazziniano. Fra il 1871 e il 1872 T. contribuisce certamente alla proliferazione dei veri nuclei internazionalisti o “fasci operai” del Fermano, che infatti qui sono più frequenti che in altre zone delle Marche. Da un documento del marzo 1873 risulta presidente del congresso costitutivo della sezione internazionalista di Forlì, mentre Cafiero e Nabruzzi sono vicepresidenti e Costa segretario. Al primo congresso marchigiano-umbro dell’agosto dello stesso anno, che si tiene presso Ancona, T. rappresenta molto probabilmente la federazione di Fermo e circondario. Partecipa poi alle vicende dell’organizzazione locale e regionale fino al congresso di Jesi del 1876. Muore a Magliano di Tenna il 16 giugno 1882. (E. Santarelli) 

Fonti

Fonti: Per C.T., «La Plebe», 17 dic. 1882; L. Mannocchi, C.T., «Archivio marchigiano del Risorgimento», 1912; Id., Nobili figure del nostro Risorgimento nazionale in provincia di Ascoli Piceno, manoscritto s.d.

Bibliografia: D. Spadoni, Garibaldi e garibaldini nelle Marche, Roma, 1907; M. Rosi, Dizionario del Risorgimento nazionale, Milano 1930, ad vocem; A. Romano, Storia del movimento socialista in Italia, vol. III, p. 398; E. Santarelli, Le Marche dall’unità al fascismo, Urbino 1983 [1964], pp. 34, 38, 45, 46, 72; Il movimento operaio italiano. Dizionario biografico, a cura di F. Andreucci e T. Detti, Roma, 1976-1979, ad nomen.

Codice identificativo dell'istituzione responsabile

181

Note

Paternità e maternità: Alessandro e madre ignota

Bibliografia

2004

Persona

Collezione

città